Chirurgia refrattiva in Turchia

Scritto da Mora Risitas

Tutto sulla chirurgia refrattiva in Turchia! Qual è il prezzo medio a Istanbul? I nostri consigli per una chirurgia refrattiva di successo in Turchia.

Miglioreclinica.com ti informa sulla chirurgia refrattiva in Turchia e ti aiuta a prenotare un’operazione con chirurghi qualificati. Questo contenuto è fornito solo a scopo informativo e non è destinato a sostituire il consiglio di un professionista medico.

Quanto costa una chirurgia refrattiva in Turchia ?

Il costo medio di una chirurgia refrattiva in Turchia, in Istanbul è di 1200 €. Il prezzo minimo è 990 € e il prezzo massimo è 2000 €.

InterventoPrezzo TurchiaPrezzo Italia
Chirurgia refrattiva1200 €3000 €

Cos’è la chirurgia refrattiva?

La chirurgia refrattiva dell’occhio è qualsiasi procedura oculistica utilizzata per migliorare lo stato refrattivo dell’occhio ed eliminare o ridurre la dipendenza dalle lenti a contatto o dagli occhiali.

Questo può includere molti metodi di rimodellamento chirurgico della cornea o di chirurgia della cataratta. I metodi più comuni oggi usano laser ad eccimeri per rimodellare la curvatura della cornea.

Le procedure oculistiche rifrattive di successo possono ridurre o curare disturbi visivi comuni come l’astigmatismo, la miopia e l’ipermetropia, così come i disturbi degenerativi come il cheratocono.

Tecniche

Procedure di prelievo

L’ablazione laser ad eccimeri viene eseguita sotto un lembo corneale lamellare di spessore parziale.

  • Cheratoplastica lamellare automatizzata
  • Cheratomileusi in situ assistita da laser (LASIK)
  • Estrazione lenticolare refrattiva (ReLEx) :

Procedure di superficie

Il laser ad eccimeri è usato per rimuovere la parte più anteriore dello stroma corneale. Queste procedure non richiedono un taglio a spessore parziale nello stroma. Le procedure di ablazione superficiale variano solo nel modo in cui viene trattato lo strato epiteliale.

  • Cheratectomia fotorefrattiva (PRK)
  • Cheratectomia fotorefrattiva transepiteliale (TransPRK)
  • Cheratomileusi subepiteliale assistita dal laser (LASEK)
  • EPI-LASIK
  • No-touch transepiteliale personalizzato (C-TEN)

Procedure di incisione corneale

  • Cheratotomia radiale (RK)
  • Cheratotomia radiale mini-asimmetrica (MARK)
  • Cheratotomia ad arco (AK)
  • Incisioni di rilassamento limbare (LRI)

Altre procedure

  • Cheratocoagulazione radiale
  • Cheratoplastica termica laser (LTK)
  • Segmenti di anello corneale intrastromali (Intacs)
  • Lente intraoculare fachica (PIOL)
  • Chirurgia refrattiva generale
  • Correzione della presbiopia

Aspettative

Gli oftalmologi usano molti approcci per esaminare i risultati della chirurgia refrattiva e modificare le loro tecniche per fornire risultati migliori in futuro. Alcuni di questi approcci sono programmati nei dispositivi che gli oftalmologi usano per misurare la rifrazione dell’occhio e la forma della cornea, come la topografia corneale. La chirurgia refrattiva può essere una buona idea per te se :

  • Vuoi ridurre la tua dipendenza dalle lenti a contatto o dagli occhiali;
  • Lei non ha una malattia degli occhi;
  • Accettare i pericoli inerenti e i possibili effetti collaterali della chirurgia;
  • Comprenda che potrebbe avere ancora bisogno di lenti a contatto o occhiali dopo l’intervento per ottenere la sua migliore visione;
  • Avete un errore di rifrazione appropriato.

Non esiste un metodo universalmente accettato e più pratico per correggere i problemi di rifrazione. La scelta migliore per voi dovrebbe essere decisa dopo un’intensa discussione e valutazione con il vostro oftalmologo. Se state considerando la chirurgia refrattiva, potete discutere della vostra visione e del vostro stile di vita con il vostro oftalmologo per determinare la procedura migliore per voi.

Rischi

Le persone con condizioni oculari specifiche che colpiscono la retina o la cornea, i pazienti in gravidanza e le donne che hanno problemi medici come malattie autoimmuni, diabete, glaucoma o malattie vascolari non controllate, non sono buoni candidati per questo intervento. Il cheratocono è un assottigliamento progressivo della cornea, che è una malattia comune della cornea.

Il cheratocono dopo la chirurgia refrattiva è noto come ectasia corneale. Si pensa che un ulteriore assottigliamento della cornea con la chirurgia refrattiva possa portare alla progressione della malattia, che potrebbe richiedere un trapianto di cornea. La pachimetria e la topografia corneale sono utilizzate per diagnosticare le cornee anormali. Inoltre, la forma degli occhi di alcune persone può non permettere una chirurgia refrattiva efficace senza rimuovere quantità eccessive di tessuto corneale.

Le persone che considerano la chirurgia laser dovrebbero farsi valutare completamente i loro occhi. Anche se il rischio di complicazioni è diminuito rispetto ai primi tempi della chirurgia refrattiva, c’è ancora un rischio di problemi seri. Questi includono problemi di visione come la sindrome dell’occhio secco, aloni, immagini fantasma, visione doppia e starburst.

Nel caso di procedure che creano un lembo permanente nella cornea (come la LASIK), c’è anche un rischio di spostamento accidentale traumatico del lembo anni dopo la procedura, con risultati potenzialmente devastanti se non prontamente affrontati da un medico. Per i pazienti con strabismo, il rischio di complicazioni come la diplopia e/o l’aumento dell’angolo di strabismo dovrebbe essere studiato a fondo.

Nel caso in cui si debbano eseguire sia la chirurgia dello strabismo che quella refrattiva, si suggerisce di eseguire prima la chirurgia refrattiva.

Approfittate di una
pre-diagnosi GRATUITA!

Su richiesta e senza
alcun obbligo da parte vostra.

Consultazione gratuita al 100%. Analizziamo la vostra situazione, le vostre esigenze e aspettative. E stimiamo il budget necessario per : Volo + Hotel + Taxi + Chirurgia.

In ogni momento, si rimane sempre in totale controllo del processo. Serenità totale.

Informazioni sull'autore

Mora Risitas

Mi chiamo Mora Risitas. Ho più di 10 anni di esperienza come marketing manager nel settore medico. Ho lanciato con successo diversi prodotti sul mercato, compresi i dispositivi medici, e ho una grande passione per le vendite e il marketing.