Laser Supracor in Turchia

Scritto da Mora Risitas

Tutto quello che dovete sapere sul laser Supracor in Turchia! Qual è il prezzo medio a Istanbul? Il nostro consiglio per un laser Supracor in Turchia.

Miglioreclinica.com ti informa sul laser Supracor in Turchia e ti aiuta a prenotare un’operazione con chirurghi qualificati. Questo contenuto è fornito solo a scopo informativo e non è destinato a sostituire il consiglio di un professionista medico.

Quanto costa fare un laser Supracor in Turchia ?

Il costo medio di un trattamento laser Supracor in Turchia, in Istanbul è di 1500 €. Il prezzo minimo è 1200 € e il prezzo massimo è 1800 €.

InterventoPrezzo Turchia
Trattamento Laser Supracor1500 €

Cos’è il laser Supracor?

Dalla fine dei trent’anni in poi, le persone hanno sempre più difficoltà a leggere. La chirurgia laser degli occhi, che ha ormai più di 30 anni ed è ben consolidata, funziona estremamente bene per la miopia, l’ipermetropia e l’astigmatismo.

Negli ultimi dieci anni, l’opzione di un trattamento laser “multifocale” è stata proposta e continuamente migliorata. LASIK Supracor in Turchia è un’opzione per migliorare la gamma di messa a fuoco per le persone che hanno difficoltà a leggere.

Perché ho difficoltà a leggere?

La lente all’interno dell’occhio è in grado di cambiare forma, il che permette di mettere a fuoco gli oggetti vicini. Alla nascita, il cristallino è come gelatina e cambia forma molto facilmente.

Con l’età, l’obiettivo cresce aggiungendo strati, come un tronco d’albero, e quindi diventa più duro e più resistente al cambiamento. Man mano che l’obiettivo si restringe, il punto di messa a fuoco si allontana, e le persone generalmente tengono gli oggetti molto più lontano del solito.

Le persone miopi trovano che possono vedere meglio da vicino se si tolgono gli occhiali. Questa condizione è chiamata presbiopia. Le persone presbite tendono ad essere colpite prima, spesso verso la fine dei trent’anni.

Quali sono le opzioni per correggere la presbiopia?

Sono disponibili diverse opzioni, e il tipo di procedura scelto dipende da diversi fattori, tra cui l’età, la salute degli occhi e le esigenze visive.

Chirurgia laser di sostituzione del cristallino con lenti multifocali / trifocali

È un’opzione eccellente che fornisce una buona visione da lontano, intermedia e vicina in entrambi gli occhi allo stesso modo. È adatto a persone di età superiore ai 50 anni. Anche se molti concorrenti la eseguono su persone oltre i 40 anni, al Centre for Sight non la eseguiamo, tranne in circostanze eccezionali, su pazienti sotto i 50 anni. Gli iperopi oltre i 50 anni sono considerati, così come i miopi oltre i 55.

La ragione è che, secondo la letteratura specializzata, il tasso di distacco della retina è inaccettabilmente alto nelle persone che si sottopongono a questo tipo di procedura in giovane età. Per coloro che sono adatti per età e salute degli occhi, tra tutte le lenti disponibili, una lente trifocale (introdotta dal Centre for Sight nel Regno Unito nel 2011) è l’opzione preferita.

Supracor LASIK

Questa è un’opzione per le persone tra i 40 e i 50 anni. Questa procedura è un’opzione di correzione laser della vista LASIK eseguita nell’occhio non dominante del paziente. Si tratta di un trattamento multifocale sulla cornea che fornisce un alto potere per consentire la lettura al centro della cornea e la correzione della distanza nella zona appena fuori dal centro.

L’occhio dominante, se necessario, viene sottoposto a LASIK con una correzione completa della distanza utilizzando un asferico o un asferico wavefront per fornire un’eccellente visione a distanza. Una volta completamente recuperato e regolato, con entrambi gli occhi aperti, i pazienti hanno una buona gamma di messa a fuoco, compresa la distanza, intermedia e vicina, e sono meno dipendenti dagli occhiali.

Inizialmente, la differenza tra i due occhi può essere evidente e, col tempo, il cervello si adatta al nuovo sistema ottico estraendo la migliore visione possibile. Inizialmente, l’occhio combinato Supracor LASIK è un po’ miope e la visione a distanza è un po’ sfocata, ma col tempo questo migliora man mano che il cervello raccoglie le informazioni presenti.

Con una buona visione da lontano nell’occhio dominante, una buona visione intermedia in entrambi gli occhi e una migliore visione da vicino nell’occhio Supracor, i due occhi si “fondono” per fornire la gamma completa di messa a fuoco. Mentre questo funziona estremamente bene nella maggior parte dei pazienti, alcuni, in particolare quelli che sono più anziani e si avvicinano ai 50 anni, riferiscono di aver bisogno di un paio di occhiali sottili per attività prolungata e intensa da vicino.

Nel complesso, sono in grado di funzionare bene, a meno che non debbano dipendere dagli occhiali da lettura tutto il tempo. L’obiettivo di supracor blended vision è quello di ridurre la dipendenza dagli occhiali.

I pazienti che già usano la “monovisione” con le loro lenti a contatto sono adatti alla Supracor LASIK. Per coloro che non hanno provato questa opzione, l’idoneità alla procedura è determinata durante la consultazione da una prova di lenti a contatto rendendo l’occhio non dominante leggermente miope. Lo scopo principale di questa prova è di determinare se il paziente è in grado di tollerare una leggera sfocatura a distanza nell’occhio non dominante.

Intarsi corneali

Gli intarsi corneali in plastica sono stati utilizzati in passato, ma sono stati tutti ritirati dal mercato. Al Centre for Sight, siamo orgogliosi di non usare mai questa opzione. Crediamo che la cornea non ami i corpi estranei al suo interno, tranne il tessuto corneale o il collagene. Un intarsio che funziona molto bene è l’innesto corneale trasformato Allotex che è uno strato microscopico di tessuto corneale impiantato sotto un lembo corneale. Centre for Sight è stato coinvolto in uno studio su questa opzione e i risultati sono stati eccellenti, con la cornea che si comporta molto simile a quella di qualcuno che ha fatto la Supracor LASIK con visione mista. Speriamo che questa opzione sia disponibile in commercio nel prossimo futuro.

Monovisione

Si tratta di regolare un occhio per la distanza e l’altro per la vicinanza. Questa opzione è stata molto popolare, ma non tutti i pazienti possono abituarsi a usare un occhio per la distanza e l’altro per la vicinanza. Le lenti a contatto di prescrizione e la chirurgia laser sono state utilizzate per creare questa opzione in passato, ma oggi, con il supracor che aumenta la profondità di campo, questa operazione non è così comune.

Cosa posso aspettarmi dopo il Supracor Lasik?

La visione da lontano nell’occhio non dominante trattato può essere scarsa.

Ogni occhio dello stesso paziente può comportarsi in modo diverso. La correzione per vicino è posta al centro della cornea e la cornea diventa leggermente più ripida al centro del solito. Questo risulta in una cornea “multifocale” con zone diverse per la visione da lontano e da vicino. La visione da vicino è di solito eccellente dal primo giorno e rimane la stessa.

La visione da lontano è molto variabile, passando da abbastanza buona a molto cattiva poco dopo l’operazione. La visione da lontano è migliore con entrambi gli occhi aperti. La prima settimana è spesso la più difficile per la visione a distanza e la guida può essere difficile. La maggior parte dei pazienti alla fine sta bene una volta che iniziano ad adattarsi e la visione a distanza continua a migliorare gradualmente.

A 3 mesi, la visione è molto meglio, ma ancora non perfetta a distanza. A 6 mesi, la visione da lontano e da vicino è buona con entrambi gli occhi aperti.

Perché la visione a distanza è inizialmente scarsa?

Ci sono diverse ragioni per questo fenomeno.

  1. La cornea diventa multifocale e il sistema ottico dell’occhio cambia. Il cervello, abituato ad analizzare le informazioni ottiche ricevute dal centro della cornea, deve ora adattarsi ad una cornea multifocale. Il centro ora ha un’area molto piccola per la correzione vicina e un’area esterna per la distanza. L’adattamento corticale (la posizione nel cervello) è il processo attraverso il quale il paziente si abitua gradualmente a decifrare le informazioni del sistema ottico modificato e diventa capace di analizzare le informazioni visive a distanza.
  2. Una leggera correzione miopica è prevista poiché gli occhi regrediscono un po’ nel tempo. Questa miopia precoce si traduce in una visione sfocata a distanza.
  3. Le persone con ipermetropia hanno sempre avuto la tendenza ad “accomodare” o usare i muscoli dell’occhio per cambiare la forma della lente per mettere a fuoco. L’innesco di questo meccanismo è la “sfocatura”: quando il cervello riceve un’immagine leggermente sfocata, il suo meccanismo di compensazione per correggere la sfocatura è di attivare i muscoli dell’occhio. Questo è il contrario di ciò che è necessario e l’occhio diventa più miope, rendendo la visione a distanza più sfocata – un circolo vizioso! Alla fine questo fenomeno cessa e la visione a distanza migliora. I pazienti spesso trovano che la loro visione è migliore a distanza, alla fine della giornata quando sono stanchi, o al mattino quando si svegliano e l’occhio è rilassato.
  4. L’occhio secco temporaneo non è raro dopo la chirurgia LASIK, e nel caso di Supracor, la zona centrale leggermente inclinata tende a seccarsi di più, poiché le lacrime evaporano più rapidamente in questa zona. Poiché questa zona si trova nell’asse visivo, è possibile una visione sfocata da lontano e da vicino. Questo è temporaneo e si risolverà nel tempo. Se questo accade, l’uso frequente di lubrificanti è necessario e migliorerà la visione.

Aloni temporanei di notte

Questo fenomeno può verificarsi a volte, ma è raramente riportato. La cornea è multifocale e l’informazione visiva è divisa tra distanza e prossimità. Di notte, quando la pupilla è spalancata, possono apparire inizialmente degli aloni. Con l’adattamento corticale, il cervello “spegne” le cattive informazioni e gli aloni nell’occhio trattato scompaiono.

FAQ

I due occhi saranno uguali? Cosa devo fare per guidare?

L’occhio dominante dovrebbe avere una visione eccellente e, quando entrambi gli occhi sono aperti, la visione dovrebbe soddisfare lo standard DVLA per la guida. Se ritiene che la guida non sia sicura, le consigliamo vivamente di procurarsi un paio di occhiali temporanei per aiutarla, ma di usarli solo quando la visione a distanza è critica. Usare gli occhiali tutto il tempo ritarderà il processo di adattamento corticale.

Se non ho una buona visione da vicino, Supracor può essere ritoccato?

Sì, anche se questo è insolito, è possibile e c’è un’opzione software per questo. Il paziente tipico avrà una buona visione da lontano, ma la visione da vicino potrebbe non essere altrettanto buona. Il miglioramento sarà considerato dopo 3 mesi al più presto.

L’effetto è immediato?

Una differenza drammatica si vede immediatamente in termini di visione da vicino e tutti i pazienti sono in grado di leggere un giornale subito dopo la procedura. Come già detto, inizialmente il trattamento rende i pazienti leggermente miopi (-0,50D), cioè la visione è leggermente offuscata a distanza, ma questo migliora nelle settimane successive. La visione da lontano continua a migliorare mese dopo mese e la visione 6/7,5 (20/25) è raggiunta nel 74% dei pazienti a 3 mesi e nel 96% a 6 mesi. (Studio multicentrico con marchio CE).

Come faccio a sapere se sono idoneo al trattamento?

L’idoneità al trattamento richiede una consultazione approfondita e test specifici, compreso il grado di presbiopia (necessità di occhiali da lettura). Il trattamento è disponibile per le persone con ipermetropia, miopia e astigmatismo.

Posso essere trattato se ho già avuto un intervento laser agli occhi?

SÌ – i pazienti che hanno avuto un precedente intervento laser agli occhi hanno avuto buoni risultati dopo la Supracor LASIK. È comprensibile che coloro che hanno sperimentato i benefici e la libertà visiva di un precedente intervento laser agli occhi siano davvero motivati a non portare gli occhiali, compresi quelli da lettura. Supracor Lasik è un’opzione eccellente per questo gruppo di pazienti.

Approfittate di una
pre-diagnosi GRATUITA!

Su richiesta e senza
alcun obbligo da parte vostra.

Consultazione gratuita al 100%. Analizziamo la vostra situazione, le vostre esigenze e aspettative. E stimiamo il budget necessario per : Volo + Hotel + Taxi + Chirurgia.

In ogni momento, si rimane sempre in totale controllo del processo. Serenità totale.

Informazioni sull'autore

Mora Risitas

Mi chiamo Mora Risitas. Ho più di 10 anni di esperienza come marketing manager nel settore medico. Ho lanciato con successo diversi prodotti sul mercato, compresi i dispositivi medici, e ho una grande passione per le vendite e il marketing.