Lifting mammario in Turchia

Scritto da Maria Chancla

La mastopessi in Turchia è raccomandata per ogni paziente che si sente in imbarazzo per la sensazione di perdita di forma e volume del seno.

Miglioreclinica.com ti informa sulla lifting mammario in Turchia e ti aiuta a prenotare un’operazione con chirurghi qualificati. Questo contenuto è fornito solo a scopo informativo e non è destinato a sostituire il consiglio di un professionista medico.

Quanto costa un lifting mammario in Turchia ?

Il costo medio di un lifting mammario in Turchia è di 2200 €. Il prezzo minimo è 2000 € e il prezzo massimo è 2400 €.

InterventoPrezzo TurchiaPrezzo Italia
Lifting mammario2200 €4120 €

Cos’è un lifting mammario?

Il lifting mammario in Turchia è raccomandato a tutte le pazienti che sono imbarazzate dalla sensazione di perdita di forma e volume del seno. Il cedimento del seno o ptosi fa parte del naturale processo di invecchiamento, ma ci sono diversi fattori che influenzano il grado di cedimento del seno.

Esistono diversi tipi di ptosi, a seconda della gravità secondo la classificazione Regnault pubblicata da Paula Regnault nel 1976:

  • Grado I – ptosi leggera
  • Grado II – ptosi moderata
  • Grado III – ptosi avanzata
  • Grado IV – Ptosi grave

Sconsigliato per il lifting del seno

Il lifting mammario in Turchia a Istanbul o la chirurgia della mastopessi non è raccomandato per i pazienti con problemi di salute sottostanti come problemi cardiaci e malattie polmonari.

I pazienti devono essere in buona salute fisica e mantenere un peso stabile. I pazienti che soffrono di obesità e diabete non sono buoni candidati per un intervento di lifting al seno. Il paziente deve passare una notte in ospedale.

Durata dell’operazione

Tra 2 e 3 ore

Informazioni generali

Il lifting del seno, chiamato anche mastopessi, eseguito in Turchia, è un tipo di mammoplastica in cui i seni cadenti di una paziente vengono sollevati e rassodati ad un livello più estetico. Può cambiare la posizione, il contorno e le dimensioni del seno di un paziente.

La mastopessia rimuove anche il tessuto cutaneo in eccesso, il tessuto adiposo in eccesso e i legamenti eccessivamente tesi dal seno della paziente, e anche il tessuto interno del seno viene rimodellato con questa procedura.

Ci sono due tipi principali di lifting al seno. I tipi di rialzo del seno dipendono dal fatto che la paziente desideri ridurre o ingrandire il seno:

  • Lifting con aumento del seno con l’utilizzo di protesi mammarie
  • Sollevamento del seno con riduzione

Preparativi

I fumatori accaniti devono essere consapevoli che il fumo può avere un effetto negativo sulla capacità del corpo di guarire e rigenerarsi. Se il paziente è un fumatore, deve smettere di fumare almeno un mese prima di sottoporsi ad un intervento chirurgico.

Ai pazienti può essere consigliato di interrompere l’assunzione di alcuni farmaci come i farmaci anti-infiammatori non steroidei, l’aspirina e i farmaci che contengono aspirina. Può anche essere chiesto loro di interrompere l’assunzione di sostanze naturopatiche come aglio, gingko e ginseng, in quanto possono influenzare la coagulazione e l’anestesia durante l’operazione di lifting del seno.

La tecnica della chirurgia del sollevamento del seno dipende da alcuni fattori:

  • La forma del torace
  • Dimensione del petto
  • La posizione dell’areola
  • Il grado di ptosi del seno
  • La quantità di pelle supplementare da rimuovere

Una volta che il chirurgo ha deciso la tecnica da utilizzare e i punti di incisione, il paziente riceve l’anestesia o la sedazione. Una volta creata l’incisione appropriata, il medico può iniziare la procedura di lifting del seno, che prevede la rimozione di ulteriore pelle e il sollevamento del tessuto mammario nel punto giusto.

Il tessuto del seno viene rimodellato, con il capezzolo riposizionato più in alto sulla parete toracica. Anche le areole più grandi possono essere ridotte in questa fase. La zona viene poi avvolta in bende e può ufficialmente iniziare il periodo di recupero per il lifting del seno.

Tempo di recupero

Il periodo di recupero per un lifting mammario dura in media alcune settimane durante le quali la paziente deve prendere alcune precauzioni per garantire il successo dell’intervento. Un reggiseno medico speciale sarà fornito al paziente dalla clinica.

Il reggiseno medico dovrà essere indossato durante l’intero periodo di recupero del lifting del seno. È vietato dormire a pancia in giù durante il periodo di recupero, poiché ciò potrebbe avere un effetto negativo sul risultato dell’operazione. Un piccolo tubo sottile può essere posizionato temporaneamente sotto la pelle per drenare il sangue o il liquido in eccesso.

I pazienti di solito tornano al lavoro e alle normali attività, come lo sport, entro una o due settimane. La maggior parte degli effetti collaterali post-operatori si verifica durante la prima settimana dopo l’operazione di lifting al seno.

Le complicazioni di un intervento chirurgico di lifting al seno possono includere:

  • Infezione
  • Sanguinamento
  • Gonfiore, lividi e dolore
  • Cicatrici da asimmetria
  • Diminuzione della sensibilità del capezzolo
  • Reazioni allergiche

Effetti collaterali

Il paziente può provare dolore, disagio, gonfiore e perdita di sensibilità del capezzolo dopo l’operazione. Le cicatrici saranno di solito rosse all’inizio, poi viola, e sbiadiranno fino a diventare più chiare dopo 12-18 mesi.

Gli effetti collaterali dopo un’operazione di lifting al seno sono i più importanti per i primi 4 giorni, ma diminuiranno gradualmente. La sensibilità del capezzolo ritorna di solito alla normalità dopo circa 6 settimane o 6 mesi.

Tasso di successo

La percentuale media di successo basata sugli esami dei pazienti che hanno subito un intervento di mastopessi è del 94,2%.

Prima e dopo

I risultati della mastopessi (lifting mammario) sono visibili immediatamente, ma i risultati finali dell’intervento di lifting mammario si manifesteranno lentamente nel corso di alcuni mesi. Il gonfiore può richiedere diversi mesi per risolversi.

I risultati della mastopessi sono duraturi, ma il seno del paziente continuerà a cambiare nel tempo. Il paziente deve adottare uno stile di vita sano e attivo per mantenere un aspetto rinnovato e ringiovanito dopo l’intervento.

FAQ – Domande frequenti

La mastopessi lascia cicatrici?

La mastopessia di solito lascia una cicatrice circolare sull’areola. A seconda del sollevamento richiesto, le cicatrici possono essere posizionate sul bordo dell’areola e della pelle del seno, estese dall’areola alla base del seno o nascoste nella piega del seno.

Posso sottopormi ad un intervento di mastopessi se ho intenzione di avere figli?
La mastopessi non interferisce con l’allattamento al seno. In rari casi, i nervi o i condotti possono essere danneggiati durante l’operazione, con conseguente riduzione della produzione di latte.

La gravidanza può influire sui tempi di sollevamento del seno, poiché l’intero processo della gravidanza ha effetti variabili sull’aspetto o sulla funzione del seno. Se avete in programma di avere un bambino, è meglio ritardare l’operazione di sollevamento del seno.

L’operazione di mastopessi cambierà la dimensione del mio seno?
Una procedura di lifting del seno da sola non cambierà in modo significativo la dimensione del vostro seno. Tuttavia, le pazienti possono optare per un lifting al seno con aumento o un lifting al seno con riduzione per ottenere il risultato desiderato.

Ritorno al lavoro
Da 1 a 2 settimane

Torna allo sport
Un mese.

Approfittate di una
pre-diagnosi GRATUITA!

Su richiesta e senza
alcun obbligo da parte vostra.

Consultazione gratuita al 100%. Analizziamo la vostra situazione, le vostre esigenze e aspettative. E stimiamo il budget necessario per : Volo + Hotel + Taxi + Chirurgia.

In ogni momento, si rimane sempre in totale controllo del processo. Serenità totale.

Informazioni sull'autore

Maria Chancla

Mi chiamo Maria Chancla, sono una scrittrice medica con ampie conoscenze scientifiche e più di 15 anni di esperienza nella ricerca sul cancro e nella biologia molecolare. Ho esperienza nell'organizzazione di conferenze e nella gestione di progetti. Ho la capacità di trasferire concetti medici e scientifici complessi a un pubblico eterogeneo attraverso una varietà di media, tra cui questo blog che funge da forum per i miei scritti.