Settoplastica in Turchia

Scritto da Maria Chancla

Una settoplastica è un’operazione in cui il setto nasale viene raddrizzato per consentire una migliore circolazione dell’aria nel naso.

Miglioreclinica.com ti informa sulla settoplastica in Turchia e ti aiuta a prenotare un’operazione con chirurghi qualificati. Questo contenuto è fornito solo a scopo informativo e non è destinato a sostituire il consiglio di un professionista medico.

Quanto costa una settoplastica in Turchia ?

Il costo medio di una settoplastica in Turchia, in Istanbul è di 2500 €. Il prezzo minimo è 2000 € e il prezzo massimo è 3000 €.

InterventoPrezzo TurchiaPrezzo Italia
Settoplastica2500 €5400 €

Cos’è una settoplastica?

Una settoplastica in Turchia è un’operazione estetica a Istanbul durante la quale il setto nasale viene corretto per consentire una migliore circolazione dell’aria nel naso. Un setto nasale, o setto nasale, è una parete verticale che separa la cavità nasale dal naso.

Quando il setto nasale è decentrato, contorto o spostato su un lato del naso, questa condizione è nota come setto deviato e può rendere difficile la respirazione.

Questa operazione è l’unico modo per correggere una deviazione del setto nasale. Tuttavia, la settoplastica può essere eseguita anche per trattare la sinusite a lungo termine, rimuovere i polipi nasali o trattare altre condizioni che bloccano le vie aeree nasali. A volte i chirurghi raccomandano questo intervento chirurgico anche per fermare le epistassi ricorrenti e i dolori facciali.

L’operazione di settoplastica

Una deviazione del setto nasale è comune, ma quando è troppo pronunciata, può bloccare un lato del naso e ridurre il flusso d’aria. Può anche contribuire alla formazione di croste o al sanguinamento. Se avete difficoltà a respirare attraverso il naso che sta influenzando in modo significativo la vostra vita, potreste voler prendere in considerazione una rinoplastica a Istanbul, in Turchia.

Prima dell’operazione, il medico esaminerà i dettagli dell’operazione e le chiederà di sottoporsi ad alcuni esami di routine, come un esame del sangue, un elettrocardiogramma o una radiografia. Assicuratevi di informare il vostro medico se soffrite di allergie.

Per prepararsi alla procedura, potrebbe essere necessario interrompere l’assunzione di alcuni farmaci almeno due settimane prima dell’operazione in quanto possono aumentare il rischio di emorragie eccessive: aspirina, ibuprofene e altri fluidificanti del sangue.

La settoplastica può essere eseguita in anestesia locale o generale. Se viene operato in anestesia locale, non deve mangiare o bere nulla dopo la mezzanotte della notte precedente l’operazione. Non mangiare o bere vi impedirà di vomitare e soffocare se vi sentirete nauseati durante l’operazione.

Il chirurgo inizierà l’operazione praticando un’incisione su un lato del naso per accedere al setto nasale. Poi solleverà la mucosa che ricopre la cartilagine e l’osso. Poi rimodellerà la cartilagine e l’osso per portare il setto nasale deviato nella posizione corretta.

Ulteriori pezzi di osso o cartilagine che formano barriere saranno rimossi. Poi riposizioneranno la mucosa. Potrebbero essere necessari dei punti per tenere il setto e la membrana in posizione. Le stecche in silicone morbido sono talvolta inserite all’interno delle narici per sostenere il setto. L’intera procedura dura dai 30 ai 90 minuti.

Periodo minimo di soggiorno in Turchia

La settoplastica in Turchia è una procedura ambulatoriale, il che significa che probabilmente si andrà a casa lo stesso giorno dell’operazione, una volta che l’effetto dell’anestesia sarà svanito, a meno che non sorgano complicazioni maggiori. Tuttavia, si dovrebbe rimanere in Turchia per 3 o 4 giorni per il recupero iniziale e i check-up di follow-up.

Se il chirurgo mette delle stecche nel naso, queste saranno rimosse entro sette giorni. Potete tornare a casa quando il vostro chirurgo ve lo permette, a condizione che non ci siano complicazioni.

Tempo di recupero

Dopo l’operazione si può sentire sonnolenza per alcune ore e si può anche provare dolore. Tuttavia, il vostro chirurgo vi prescriverà dei farmaci per alleviare il dolore. Dopo aver lasciato l’ospedale si può verificare una congestione e un’emorragia, ma questi sintomi dovrebbero sparire entro due settimane.

Il periodo di recupero varia da persona a persona. In generale, si dovrebbe essere in grado di tornare al lavoro entro pochi giorni, ma è necessario attendere almeno tre settimane prima di riprendere le normali attività.

Dovreste anche limitare le vostre attività fisiche, come l’esercizio fisico, per diverse settimane per ridurre al minimo il gonfiore e accelerare la guarigione, poiché un’intensa attività fisica può aumentare la pressione sanguigna e causare emorragie.

Follow-up post-operatorio

Il medico le darà le istruzioni per l’assistenza post-operatoria, che dovrà seguire. La ferita sul naso guarirà abbastanza rapidamente e la respirazione migliorerà subito dopo l’intervento.

Per un recupero più rapido, potrebbe essere necessario alzare la testa di notte per ridurre il gonfiore, indossare una camicia abbottonata in modo da non doversi tirare i vestiti e non soffiarsi il naso per almeno due o tre giorni dopo l’intervento. Evitate di bere alcolici, di fumare tabacco, di tornare al lavoro troppo presto, di essere intensamente attivi e di trovarvi in una folla dove si fuma o si tossisce.

Tasso di successo

Il tasso di successo della settoplastica è elevato, con un massimo dell’85% delle persone che vedono un significativo miglioramento del blocco nasale dopo l’operazione.

Tuttavia, alcune persone dovranno sottoporsi a una seconda operazione se non sono soddisfatte dei risultati. La settoplastica è una procedura a bassissimo rischio, ma è necessario essere consapevoli delle possibili complicazioni e degli effetti collaterali, e questi rischi possono includere :

  • Piccole quantità di sanguinamento sono comuni, ma in rari casi possono verificarsi sanguinamenti eccessivi.
  • L’infezione può verificarsi dopo la settoplastica perché il naso non è un ambiente sterile.
  • La sindrome da shock tossico è un’infezione molto rara e potenzialmente pericolosa per la vita.
  • Una perforazione del setto è un piccolo foro che a volte può svilupparsi nel setto nasale durante o dopo l’operazione.
  • Si tratta di una perdita di liquido cerebrospinale ed è estremamente rara.

Sono possibili anche altri rischi, come cicatrici, alterazione della forma del naso, scolorimento del naso, diminuzione dell’olfatto, intorpidimento dei denti o del naso e persistenza dei sintomi. Oltre a seguire le istruzioni del chirurgo, è possibile ridurre i rischi lavandosi spesso le mani e mantenendo il naso pulito.

Alternative alla settoplastica

Anche se la maggior parte delle condizioni relative a un setto deviato può essere trattata solo con una settoplastica, esistono trattamenti non chirurgici per altri blocchi nasali che aiutano a respirare meglio. Se il blocco nasale è dovuto ad un’allergia, è possibile assumere antistaminici prescritti dal medico o da banco. Se avete un’infezione batterica, il medico può prescrivere antibiotici per aiutare a liberare le vie aeree nasali.

Approfittate di una
pre-diagnosi GRATUITA!

Su richiesta e senza
alcun obbligo da parte vostra.

Consultazione gratuita al 100%. Analizziamo la vostra situazione, le vostre esigenze e aspettative. E stimiamo il budget necessario per : Volo + Hotel + Taxi + Chirurgia.

In ogni momento, si rimane sempre in totale controllo del processo. Serenità totale.

Informazioni sull'autore

Maria Chancla

Mi chiamo Maria Chancla, sono una scrittrice medica con ampie conoscenze scientifiche e più di 15 anni di esperienza nella ricerca sul cancro e nella biologia molecolare. Ho esperienza nell'organizzazione di conferenze e nella gestione di progetti. Ho la capacità di trasferire concetti medici e scientifici complessi a un pubblico eterogeneo attraverso una varietà di media, tra cui questo blog che funge da forum per i miei scritti.