Trapianto di fegato in Turchia

Tutto quello che devi sapere sul trapianto di fegato in Turchia: procedura, costi, recupero. Ottieni un preventivo gratuito per un trapianto di successo da chirurghi esperti a Istanbul

MiglioreClinica.com ti informa sul trapianto di fegato in Turchia e ti aiuta a prenotare un’operazione chirurghi esperti . Questo contenuto è fornito solo a scopo informativo e non è destinato a sostituire il consiglio di un professionista sanitario.

Table of content
 [show]

    Quanto costa un trapianto di fegato in Turchia?

    I prezzi dei trapianti di fegato in Turchia sono notevolmente più bassi che in altri paesi. Negli Stati Uniti, ad esempio, il costo può raggiungere i 300.000 euro, in Francia circa 240.000 euro e in Spagna circa 260.000 euro.

    In Turchia, invece , i prezzi per un trapianto di fegato partono da 50mila euro , che comprendono 15 giorni di ricovero ospedaliero, trasporto, analisi, interprete e vitto. Questi prezzi più bassi si spiegano principalmente con il minor costo della vita e con la concorrenza tra gli ospedali.

    Trapianto di fegato in Turchia€ 50.000

    Trapianto di fegato in Turchia: guida completa

    Stai pensando di sottoporti a un trapianto di fegato in Turchia? Questa guida completa contiene tutte le informazioni essenziali che devi sapere sulla procedura, sul recupero e sui costi associati. Scopri perché la Turchia è una destinazione consigliata e richiedi un preventivo personalizzato gratuito per ottenere le migliori tariffe per un trapianto di fegato di successo in Turchia !

    Cos’è un trapianto di fegato?

    Il trapianto di fegato, o trapianto di fegato, è una procedura chirurgica che prevede il trapianto di parte di un fegato sano da un donatore in un fegato malato. Questo intervento chirurgico ha lo scopo di trattare pazienti affetti da gravi malattie del fegato , come cirrosi, epatite grave e alcune forme di cancro al fegato.

    Esistono diversi tipi di trapianto di fegato, ma il più comune è il trapianto ortotopico , in cui il fegato malato viene rimosso e sostituito con una porzione di fegato sano. Se non lo sai, il fegato è un organo capace di rigenerarsi. Questo è il motivo per cui per il trapianto è necessaria solo una parte del fegato del donatore . In Turchia, i trapianti di fegato da donatori viventi sono consentiti per i pazienti internazionali, a condizione che il donatore sia un parente del ricevente.

    Per chi è questo trapianto?

    Il trapianto di fegato è spesso l’opzione migliore per i pazienti con malattia epatica grave e irreversibile . È considerato il trattamento gold standard per molte condizioni mediche come:

    • Malattie epatiche colestatiche croniche : come la cirrosi biliare primitiva, la colangite sclerosante e l’atresia biliare.
    • Malattie epatiche parenchimali : compresa la cirrosi post-epatite, la cirrosi autoimmune e la cirrosi alcolica.
    • Epatite fulminante e subfulminante : quando il fegato viene gravemente danneggiato in brevissimo tempo.
    • Cancro al fegato primario : in particolare quando il cancro è in uno stadio avanzato.
    • Malattie metaboliche genetiche : come la malattia di Wilson, il deficit di alfa-1-antitripsina e l’emocromatosi, in cui gli squilibri metabolici portano a gravi danni al fegato.

    Quali sono le controindicazioni?

    Il trapianto di fegato non è possibile per tutti. Ecco i motivi principali per cui una persona potrebbe non essere in grado di ricevere questo trapianto:

    • Insufficienza viscerale : come grave insufficienza cardiaca o respiratoria.
    • Cancro che colpisce altri organi : o se sono presenti più di tre tumori.
    • Infezione da HIV incontrollata : l’HIV non è sempre una controindicazione assoluta, ma l’infezione incontrollata può comportare rischi aggiuntivi.
    • Dipendenza da alcol o droghe : i pazienti dipendenti devono dimostrare di aver smesso di usare alcol o droghe prima dell’intervento.
    • Età avanzata : generalmente il trapianto non è possibile nei pazienti di età superiore ai 65 anni, a meno che non abbiano malattie croniche gravi.
    • Cattivo stato di salute : se il paziente non sopporta l’intervento o sarebbe costretto ad assumere farmaci antirigetto per il resto della vita.

    Perché scegliere la Turchia per un trapianto di fegato?

    La Turchia si distingue dagli altri paesi per i suoi elevati standard medici e le impressionanti percentuali di successo nei trapianti di fegato. Inoltre, i prezzi sono più bassi che in altri paesi, il che lo rende una buona destinazione per il turismo medico .

    La Turchia ha sviluppato una significativa esperienza nei trapianti di fegato da donatori viventi, con un tasso di successo del 98% . Nel 2019, il Paese ha addirittura eseguito il maggior numero di trapianti di fegato da donatori viventi al mondo.

    Come viene effettuato un trapianto di fegato a Istanbul, Turchia?

    Se stai considerando un trapianto di fegato in Turchia, sicuramente vorrai saperne di più sulla procedura e su ciò che segue. Innanzitutto devi sapere che i migliori ospedali specializzati in questo intervento si trovano a Istanbul . In questi ospedali, dalla prima visita al periodo di recupero post-operatorio, ogni fase viene attentamente pianificata ed eseguita per garantire il miglior risultato possibile per i pazienti internazionali. Lascia che ti spieghiamo concretamente come funziona l’operazione.

    La prima consultazione

    Il primo passo prima del trapianto di fegato in Turchia consiste in una serie di esami preliminari per valutare lo stato di salute del paziente e verificare che non vi siano controindicazioni . Durante questi esami, i pazienti ricevono una valutazione medica approfondita, esami del sangue e il chirurgo si prende il tempo per spiegare il resto della procedura.

    il donatore deve essere presente per verificare la compatibilità tra donatore e ricevente.

    Il corso dell’operazione

    Una volta superata questa prima consultazione, il trapianto di fegato può avvenire in sala operatoria. La rimozione della parte di fegato del donatore e il trapianto nel ricevente avvengono contemporaneamente.

    Questa delicata operazione viene eseguita da un team di chirurghi turchi altamente qualificati e può durare diverse ore , a seconda della complessità di ciascun caso.

    Assistenza postoperatoria e follow-up

    Dopo l’operazione, il donatore e il ricevente vengono ricoverati nel reparto di terapia intensiva e monitorati per almeno un giorno . Successivamente il donatore dovrà rimanere in ospedale per altri 4 o 5 giorni e il ricevente per almeno 10 giorni .

    In totale, i pazienti devono rimanere almeno 2 settimane in Turchia per ricevere esami di follow-up e garantire un corretto recupero.

    Quali sono le complicazioni comuni?

    Come ogni intervento chirurgico avanzato, il trapianto di fegato può talvolta causare complicazioni, sebbene rare, come:

    • Rigetto del nuovo fegato
    • Problemi con il funzionamento del plugin
    • Problemi ai vasi sanguigni, come ostruzioni arteriose
    • Complicazioni biliari come perdite o stenosi
    • Infezioni
    • Effetti collaterali dei farmaci per prevenire il rigetto

    Il trapianto di fegato in Turchia è quindi un trattamento avanzato disponibile per i pazienti internazionali affetti da gravi malattie epatiche. La Turchia , avendo tassi di successo più elevati rispetto ad altri paesi, pur avendo prezzi più bassi, è una buona scelta come destinazione per questo trapianto.

    Se stai considerando un trapianto di fegato in Turchia, non esitare a richiedere il tuo preventivo gratuito per ottenere le migliori tariffe. MeilleureClinique.fr è a vostra disposizione per informarvi e supportarvi dalla A alla Z per un intervento di successo con chirurghi turchi riconosciuti .

    Approfittate di una
    pre-diagnosi GRATUITA!

    Su richiesta e senza
    alcun obbligo da parte vostra.

    Consultazione gratuita al 100%. Analizziamo la vostra situazione, le vostre esigenze e aspettative. E stimiamo il budget necessario per : Volo + Hotel + Taxi + Chirurgia.

    In ogni momento, si rimane sempre in totale controllo del processo. Serenità totale.


    Domande frequenti

    Qual è l’aspettativa di vita dopo un trapianto di fegato?

    L’aspettativa di vita dopo un trapianto di fegato varia, ma la maggior parte dei pazienti può aspettarsi di vivere diversi anni o addirittura decenni con una buona qualità di vita. In media, il 90% dei riceventi adulti vive almeno un anno dopo il trapianto e il 60% almeno 10 anni.

    Qual è il tasso di successo di un trapianto di fegato in Turchia?

    Il tasso di successo del trapianto di fegato in Turchia è molto alto, superiore al 90%. Questo è più che in altri paesi. Ad esempio, in Francia la percentuale di successo è dell’80% e in Inghilterra dell’85%. I rischi sono quindi un po’ meno significativi in Türkiye.

    Chi può donare parte del proprio fegato?

    I potenziali donatori devono essere familiari del ricevente, solitamente parenti stretti. Devono sottoporsi a valutazioni mediche approfondite per garantire la loro compatibilità, buona salute e idoneità a donare parte del loro fegato.

    Quali sono i rischi associati ad un trapianto di fegato?

    I rischi associati al trapianto di fegato comprendono infezioni, rigetto del trapianto e complicanze chirurgiche. Esiste anche il rischio di subire gli effetti collaterali dei farmaci immunosoppressori che prevengono il rigetto.

    Quali sono gli effetti a lungo termine di un trapianto di fegato?

    Il trapianto di fegato a lungo termine consente un significativo miglioramento della qualità della vita e allunga l’aspettativa di vita del ricevente. Tuttavia, il rischio di rigetto e gli effetti collaterali dei farmaci richiedono un costante monitoraggio medico.

    Come prepararsi fisicamente e mentalmente per un trapianto di fegato?

    Per prepararsi fisicamente e mentalmente ad un trapianto di fegato, è essenziale seguire le raccomandazioni mediche, mantenere una buona condizione fisica e beneficiare di un buon supporto psicologico. Questo è importante per recuperare il più rapidamente possibile.

    ‍👩‍⚕ Richiedi un preventivo ➡️